Collaborazioni

PARTNERSHIP e COLLABORAZIONI

Teatro Sociale Como
ASLICO / TEATRO SOCIALE COMO

Stagione Notte 2015/16 “In esso tu sei il mio tutto”
Una stagione dedicata all’amore, ispirata a William Shakespeare in occasione del 400° anniversario dalla morte, e ricca di stimoli per riflettere, sorridere e amare.
Tanti stili, tanti modi di affrontare i testi del Bardo ma non solo..
Ad aprire la stagione d’opera, all’insegna di grandi firme registiche, il 24 settembre, Le nozze di Figaro, una delle più famose opere di Mozart per la regia di Mario Martone; la stagione concertistica si apre il 15 ottobre con la Nona Sinfonia di Beethoven, per la grande prosa il cartellone è un susseguirsi di proposte molto differenziate e non mancano le occasioni per ridere a teatro. Il calendario completo su www.teatrosocialecomo.it

Con Aslico/Teatro Sociale di Como la mostra Com’è viva la città ha attivato una convenzione per ingresso scontato reciproco (v. dettagli nella sezione convenzioni)

FUORIDIMOSTRA
FUORIDIMOSTRA

Il progetto FUORIDIMOSTRA nasce prendendo spunto dal Fuori salone del mobile : sei Spazi privati comaschi che operano nel mondo dell’arte, capitanati da Ilona Biondi con la collaborazione di Roberto Borghi organizzano contestualmente alla mostra Com’è viva la città mostre a tema, coinvolgendo 12 artisti e chiedendo loro di cimentarsi su tematiche proposte nella mostra di Villa Olmo con l’obiettivo comune di sviscerare il loro “sentire la città” .
Un ricco calendario di incontri ed eventi collaterali arricchisce il progetto.
Per saperne di più su FUORIDIMOSTRA click qui.

Amadeus Arte
AMADEUS ARTE – LakeComo Festival

Dal 2006 il LakeComo Festival, organizzato dall’associazione Amadeus Arte, offre una serie di concerti di musica da camera in spazi raccolti e intimi all’interno di bellissime ville e giardini affacciati sul lago di Como.
Il Festival ha sempre dato spazio sia al repertorio classico che alla nuova musica sviluppandosi sul filo della tradizione e dell’innovazione ospitando numerosi artisti italiani e internazionali. (programma)

Con Amadeus Arte, per il LakeComo Festival la mostra Com’è viva la città ha attivato una convenzione per ingresso scontato reciproco (v. dettagli nella sezione convenzioni)

Centro Culturale Chiasso / Max Museo
m.a.x. museo e Spazio Officina (Chiasso – CH)

Il m.a.x. museo, inaugurato il 12 novembre 2005 su iniziativa della Fondazione Max Huber-Kono di Chiasso, dal 2010 è divenuto un’istituzione pubblica del Comune di Chiasso.
La missione del m.a.x. museo è quella di divulgare la conoscenza della grafica, del design, della fotografia e della comunicazione visiva contemporanea. L’aspirazione del m.a.x. museo è quella di costituire un ponte tra il passato e le nuove generazioni di grafici e di designer.
La sede del m.a.x museo si trova in prossimità del Cinema Teatro e dello Spazio Officina, posizione che permette di costituire un nuovo e importante Centro Culturale Chiasso caratterizzato da contenuti espositivi e teatrali di respiro internazionale.
La programmazione delle attività dello Spazio Officina riguarda, più in generale, le arti e la cultura contemporanea volte verso la sperimentazione e il work in progress; sono comunque strettamente correlate alla vocazione del m.a.x. museo.

Con m.ax. museo e spazio officina la mostra Com’è viva la città ha attivato una convenzione per ingresso scontato reciproco (v. dettagli nella sezione convenzioni)

Museo Della Seta
MUSEO della SETA Como

Il Museo didattico della Seta raccoglie, custodisce, espone le testimonianze della tradizione produttiva tessile comasca quali macchine, oggetti, documenti, campionari e strumenti di lavoro provenienti dalle lavorazioni tessili che qualificano Como città della seta.
Il patrimonio tecnico ed artistico è organizzato in uno spazio didattico accessibile a tutti.

Con Museo della Seta la mostra Com’è viva la città ha attivato una convenzione per ingresso scontato reciproco (v. dettagli nella sezione convenzioni)

Villa Carlotta
VILLA CARLOTTA (TREMEZZO)

Villa Carlotta, a Tremezzo sul Lago di Como, è costruita in forme barocche ai primi del ‘700, è alla sommità di un bellissimo giardino terrazzato ricco di oltre 500 specie di piante favorite nella fioritura dalla dolcezza del clima. Nel giardino si trovano pergolati di agrumi, siepi di camelie, 150 varietà di azalee, rododendri, piante tropicali, la valle delle felci australi, palme, cedri, il giardino di bambù e conifere secolari. Al suo interno la villa accoglie opere d’arte di immenso pregio. La serra utilizzata in inverno per gli agrumi è stata trasformata in un interessante museo degli antichi attrezzi agricoli.

Con Villa Carlotta la mostra Com’è viva la città ha attivato una convenzione per ingresso scontato reciproco (v. dettagli nella sezione convenzioni)